auberge-cheval-blanc-jossigny-marne-vallee-chambre-superiorauberge-cheval-blanc-jossigny-marne-vallee-chambre-superiorauberge-cheval-blanc-jossigny-marne-vallee-chambre-superiorauberge-cheval-blanc-jossigny-marne-vallee-chambre-superiorauberge-cheval-blanc-jossigny-marne-vallee-chambre-superior

Vicino all’Auberge du Cheval Blanc

Interessi specifici: chiedete alla reception 

Eventi Speciali

Grande spettacolo storico di Meaux
Festival dell’Autunno di Meaux
Festa Medievale di Provins nel mese di giugno
Carnevale in stile Brasiliano a Lagny sur Marne nel mese di marzo
Evento Primaverile della Parola a Bussy St Martin
Festa di Marne

Sport e tempo libero

Escursioni in kayak lungo il Loing ed il Grand Morin
Visite guidate a piedi ed escursioni nella natura attraverso la foresta e Seine et Marne
Escursioni nella foresta di Fontainebleau
Equitazione
Gare di go-kart
Sport aerei
Pesca a Seine et Marne
Attività all’aperto alla base regionale di Jablines Annet
Aeroclub di Lognes
Escursioni in mongolfiera
Golf
campo da golf a 18 buche di Bussy Saint Georges (12 km)
campo da golf a 18 buche di Ozoir La Ferrières (12 km)
campo da golf a 18 buche di Crécy La Chapelle (25km)
campo da golf a 18 buche di Lézigny (25km)

- Il centro di Parigi si trova a 45 minuti di distanza tramite la RER A, dalla stazione di Bussy St Georges

Per informazioni sui monumenti e sulle maggiori attrazioni turistiche di Parigi:

La Torre Eiffel

La “Grande Signora” di Parigi è stata costruita per l’Esposizione Universale del 1889, per commemorare il centenario della Rivoluzione Francese. La torre è alta circa 350 metri! Entrata (ascensore fino al 2° livello): 9 euro per adulti e bambini dai 13 anni in su, 5,30 € per i bambini sotto i 12 anni. Aperta dal 1° gennaio fino al 13 giugno, dalle 9:30 alle 23:00 tutti i giorni. (per i tipi atletici, le scale sono aperte dalle 9:30 fino alle 18:00), dal 14 Giugno al 31 Agosto: dalle ore 9:00 fino alla mezzanotte tutti i giorni

Cattedrale di Notre Dame

La costruzione della cattedrale iniziò nel 1163 e terminò 200 anni più tardi, intorno al 1345. Notre Dame può contenere fino a 6000 fedeli. Naturalmente l’ingresso è gratuito, ma se volete salire su per le torri, il costo dell’ingresso è di circa 6 euro. Gli architetti non hanno mai pensato a mettere gli ascensori, ci dispiace, quindi quelli con disturbi cardiaci dovrebbero evitare di prendere la via verso il cielo… Orari d’apertura: dalle 8:00 alle 18:45 tutti i giorni. Visite guidate dalle 9:30 alle 18:45 tutti i giorni. Messa: alle 08:00, alle 09:00, a mezzogiorno ed alle 18:45.

 Gli Champs Elysées e l’Arco di Trionfo

La parte degli Champs-Elysées che va da Place de la Concorde al Grand Palais è sufficiente di per sé per meritare il titolo di “più bel viale del mondo”. Il resto del viale è fiancheggiato da negozi e ristoranti, spesso troppo cari. Provate alcune delle strade circostanti. Non dimenticatevi di visitare l’Arco di Trionfo in cima al viale, costruito a metà del 18° secolo per commemorare le vittorie di Napoleone. L’ Ingresso è a pagamento: circa 6 euro, gratuito per i bambini sotto i 12 anni. Orario d’apertura: dalle 9:30 alle 23:00 tutti i giorni da aprile fino ad ottobre, dalle 10:00 alle 23:00 tutti i giorni da novembre fino a marzo.

 Montmartre e la Basilica del Sacro Cuore

In stile romano-bizantino, la basilica domina la collina di Montmartre. Iniziata nel 1875, la sua costruzione è stata completata nel 1914. L’ingresso è gratuito, ma l’accesso alla cripta ed alla cupola costa circa 5 euro. Per risparmiare un bel po’ di fatica della salita, potete prendere la funicolare, un divertente piccolo tram. Dalla stazione della metropolitana Anvers inizia a salire la collina fino a Rue Tardieu. La stazione della funicolare si trova lì. Fino al 19° secolo, Montmartre era un villaggio situato all’esterno delle fortificazioni di Parigi. Il film intitolato “il favoloso mondo di Amélie” vi darà un assaggio della zona che dovete assolutamente visitare, anche se è solo per visitare uno dei 7 musei della zona!

 Chiesa degli Invalidi

L’Ospizio degli Invalidi fu costruito a partire dal 1671 per ordine di Luigi XIV che voleva un luogo dove i soldati ammalati e gravemente feriti di ritorno dalle molte guerre potessero stare e riprendersi. Il lavoro è stato completato rapidamente, ma è poi stata aggiunta una chiesa e questo lavoro ha richiesto circa 30 anni in totale. È possibile visitare la chiesa, i diversi musei e la tomba di Napoleone 1° il cui corpo è stato riportato da Sant’Elena nel 1830. L’ingresso è di 6 euro ma gratuito per i bambini sotto i 12 anni. Orario d’apertura: da ottobre fino al 31 marzo dalle 10:00 alle 16:45, da aprile fino al 30 settembre dalle 10:00 alle 17:45.

 Saint Germain des Prés / Quartiere Latino

Questo quartiere, la cui storia è strettamente legata alla vita culturale ed artistica della capitale francese, è delimitato a nord dal Quay Malaquais ed a sud dalla Rue du Four. A ovest, la Rue des Saints Pères confina con il 7° distretto e la Rue de Seine si trova all’incrocio dei quartieri di Monnaie ed Odéon. Questo quartiere è sia un punto strategico per la vita culturale parigina sia per gli studi di artisti, con molte librerie e musei, è anche un bel luogo dove dove stare.

 Place des Vosges

Enrico IV ordinò la costruzione della celebre piazza, che si concluse solo nel 1612, due anni dopo il suo assassinio da parte di Ravaillac. Inizialmente battezzata “Place Royale”, fu poi rinominata “Place des Vosges” da Napoleone 1°  che volle omaggiare in questo modo gli abitanti residenti dei Vosgi per  premiare la loro celerità nel pagare le loro tasse. La piazza é molto interessante sia per lo stile (è circondata da 36 edifici che risalgono ai tempi della costruzione della piazza stessa) ed anche per le sue boutique ed un piccolo parco, al centro del quale si trova la statua di Luigi XIII.
Troverete più commenti (in inglese) sul sito  sui monumenti di Parigi: Torre Eiffel e monumenti.

Una meravigliosa passeggiata per le vie di Parigi

Parigi offre un gran numero di itinerari interessanti e curiosi. È possibile seguire tutti i corsi d’acqua (le banchine lungo la Senna, naturalmente, ma anche il Canal St. Martin) ma è anche possibile camminare lungo le vecchie linee ferroviarie della linea di Strasburgo, che corre per 17 km e che vi porterà a 15 metri di altezza nel cuore del 12° distretto (la Via verde). È anche possibile trascorrere alcuni ottimi momenti di relax in uno degli spazi verdi della capitale: i Giardini del Lussemburgo, il Buttes Chaumont, il parco Montsouris o il parco Georges Brassens. Inoltre non dimenticate di visitare i giardini del 14° distretto e se si desidera scoprire la storia e l’architettura dove fare assolutamente una passeggiata attraverso St Germain des Prés ed il quartiere di St. Sulpice.
Una città eccitante ed emozionante.